arte

lucio fontana, concetto spaziale, attese,

lucio fontana, concetto spaziale, attese,

Regina Elisabetta - Paolo Schmidlin,
Regina Elisabetta – Paolo Schmidlin,
i Palazzi dei Rolli, Genova. La mostra "Rolli Contemporanei"
i Palazzi dei Rolli, Genova. La mostra “Rolli Contemporanei”
Marcel Duchamp(1877-1968) Fontana.
Marcel Duchamp(1877-1968)
 Francesco Messina .Pugilatore (Torino, Galleria Civica d'Arte Moderna 1929)
Francesco Messina .Pugilatore (Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna 1929)
Achille D'Orsi. Proximus tuus (Roma, Galleria d'Arte Moderna1880)

Achille D'Orsi. Proximus tuus (Roma, Galleria d'Arte Moderna1880)

Partcolare: Ratto di Proserpina - Gian Lorenzo Bernini  (Roma, Galleria Borghese 1621-1622).
Partcolare: Ratto di Proserpina – Gian Lorenzo Bernini (Roma, Galleria Borghese 1621-1622).

Gian Lorenzo Bernini . Ratto di Proserpina ( Roma, Galleria Borghese 1621-1622).
Gian Lorenzo Bernini . Ratto di Proserpina ( Roma, Galleria Borghese 1621-1622).

“L’ ARTE “

L’ Arte, poggiando su accorgimenti tecnici, abilità innate e norme comportamentali derivanti dallo studio e dall’esperienza, porta a forme creative di espressione estetica.

L’ Arte dunque, strettamente connessa alla capacità di trasmettere  ” EMOZIONI” , oggi, cos’è?

Nella sua espressione odierna, l’arte o meglio le espressioni artistiche, pur puntando a trasmettere “messaggi”, non avendo un “codice” inequivocabile condiviso da tutti i fruitori, viene interpretata soggettivamente non riuscendo più ad essere apprezzata e capita da tutti.

In passato l’Arte aveva una propria tradizione, i cui concetti fondamentali venivano racchiusi nella “regola dell’arte”.

oggi,  in cosa è racchiusa l’ARTE? Esiste ancora una regola?

Io sventolo bandiera bianca e mi chiedo: “un’ Arte, di cui spesso non cogliamo il senso, può comunque essere nutrimento dell’ anima pur non suscitando più  “EMOZIONI”? 

“Giuseppina De Lauro”

***

Discorso complesso, gia’ in parte affrontato sull’ultimo numero di B-Magazine proprio da noi di Art’Empori.
Il grande problema dell’arte contemporanea sta nell’essersi fatta fagocitare dal dio Mercato, che non è piu’ il danaroso committente dei quadri di Vermeer, quanto il molto piu’ pericoloso ‘grande fratello’, il quale puo’ decidere se Andy Wharol sia un grande, se Montale sia un poeta, se un prodotto sia commestibile anche se non lo è.
La vera arte è DISSENTE (Jeannette Winterson) e se ne frega delle regole del mercato.
Allora sì, puo’ emozionare, liberarci, darci energia, sconvolgerci come supremo atto di ribellione.
Sta a noi non farci travolgere. Noi, che dell’arte siamo i fruitori.

Tullia Bartolini

Una risposta a “arte

  1. Discorso complesso, gia’ in parte affrontato sull’ultimo numero di B-Magazine proprio da noi di Art’Empori.
    Il grande problema dell’arte contemporanea sta nell’essersi fatta fagocitare dal dio Mercato, che non è piu’ il danaroso committente dei quadri di Vermeer, quanto il molto piu’ pericoloso ‘grande fratello’, il quale puo’ decidere se Andy Wharol sia un grande, se Montale sia un poeta, se un prodotto sia commestibile anche se non lo è.
    La vera arte è DISSENTE (Jeannette Winterson) e se ne frega delle regole del mercato.
    Allora sì, puo’ emozionare, liberarci, darci energia, sconvolgerci come supremo atto di ribellione.
    Sta a noi non farci travolgere. Noi, che dell’arte siamo i fruitori.
    Un abbraccio a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...