che non è che a s. valentino siamo tutti più buoni

testo e foto di alessandro caporaso

 

avete visto la pubblicità dei baci perugina quella dove dice che i ragazzi che si amano si baciano in piedi contro le porte della notte e i passanti che passano li segnano a dito. ma i ragazzi che si amano non ci sono per nessuno ed è la loro ombra soltanto che trema nella notte stimolando la rabbia dei passanti. la loro rabbia, il loro disprezzo, le risa, la loro invidia. i ragazzi che si amano non ci sono per nessuno. essi sono altrove molto più lontano della notte, molto più alto del giorno nell’abbagliante splendore del loro primo amore.

non è che mi sveglio con il piede giusto e l’unica via non la trovo mai. e l’anno scorso quante volte mi sono svegliato col piede giusto? che poi qual è il piede giusto?. mi trovo a scendere sempre con il piede sinistro, ma solo perché alla mia destra c’è il muro e il primo piede che metto fuori dalle coperte è sempre il sinistro. quindi non so decidere quale sia il piede giusto. e anche stamattina, che la notte da queste parti non è mai tranquilla, sono riuscito a decidere il piede giusto.

dicevo dei baci perugina, dunque, che ieri era s. valentino e io sono andato a cinema. due film francesi degli anni trenta di cui uno totò ne ha fatto anche la parodia. dunque solo. e se i ragazzi che si amano non ci sono per nessuno figuriamoci quelli che non si amano che restano al cinema assieme ad una ventina di persone, per la maggior parte vecchi. per chi ci sono e per quanto tempo sono? e i ragazzi che si amano spendono solo soldi per stì cavoli di baci che mo te li danno anche con una rosa, o con un pupazzetto. ma mangiate l’ovetto kinder che quando ero bambino ne facevo sempre indigestione.

i ragazzi che si amano si amano fin quando non finisce che non è che a s. valentino si ama di più come non è che solo alla festa della donna ti accorgi che esiste una categoria di lavoratori, quella dei fiorai ad esempio. ho deciso?

faccio crescere i capelli e taglio la barba.

taglio i capelli e faccio crescer la barba.

taglio barba e capelli, con pelo e contropelo.

faccio crescere barba e capelli.

Ebbene ho deciso. Ho deciso che non ho deciso proprio niente. che non è poi mi voglio perdere nel mondo con sto modo di fare. Per ora metto il gel e domani se dovessi scendere con il piede giusto si vedrà. Però, perdermi nel mondo. Non male come idea che mo è anche uscito fuori il fatto che sono bello come al pacino e dannato come marlon brando, e femmina come… beh andatevelo a vedere voi che mo vi metto il link. che non è che a s. valentino siamo tutti più buoni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...