Dal neoclassicismo alla rovina: La reggia di Carditello

In provincia di Caserta, una reggia settecentesca con affreschi  di Jakob Philipp Hackert (amico di Goethe) è in balìa di pesanti infiltrazioni d’acqua e dei saccheggiatori.

Ad informarci sullo stato di degrado della reggia è Francesco Erbani, nel suo articolo su “Repubblica.it” : “Carditello, il saccheggio senza fine di un capolavoro del Settecento”.

Per ulteriori informazioni rimando alla pagina di Wikipedia:  Reale tenuta di Carditello.

Foto di  Gennaro Mirra

2 risposte a “Dal neoclassicismo alla rovina: La reggia di Carditello

  1. Il ministro per i beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi, ha convocato, martedì 20 marzo 2012, presso la Prefettura di Caserta, una riunione per affrontare le questioni relative al futuro del sito Reale di Carditello.
    All’incontro saranno presenti, oltre al prefetto Carmela Pagano, il presidente della regione, Stefano Caldoro, il presidente della provincia, Domenico Zinzi e il sindaco del comune di San Tammaro, Emiddio Cimmino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...