Fringe festival – il prossimo a Bologna

Il Fringe festival è stato ideato a Edimburgo nel 1947 per dare spazio alle compagnie teatrali escluse dal festival ufficiale, “Edinburgh International Festival”. Da allora il Fringe festival si è diffuso pian piano in tutto il mondo ed è diventato sinonimo di possibilità di espressione per compagnie teatrali & artisti emergenti tagliati fuori dall’establishment, ossia incontaminati dai soliti giri di conoscenze e raccomandazioni.

Vi segnalo il Fringe festival di Bologna, TRENOff, 14 – 16 settembre:

“Fringe letteralmente significa “frangia” e identifica quelle esperienze che stanno ai margini del circuito di produzione e distribuzione artistica più canonico, ponendosi come espressioni alternative di innovazione, sperimentazione e avanguardia. Fringe è anche tutto ciò che sta “ai margini”, “in periferia”, per questo Instabili Vaganti, che ha ideato il Festival e ne cura la direzione artistica, ha scelto come location una delle periferie più note della città di Bologna: la zona Barca, con il suo complesso di edilizia residenziale pubblica denominato “Treno” per la sua forma architettonica, e da cui il festival prende nome.

Suddiviso in vagoni artistici e scompartimenti creativi, TRENOff offre una piattaforma internazionale a gruppi e singoli artisti indipendenti che portano avanti una ricerca nel contemporaneo, attraverso momenti performativi, capaci di  dialogare con spazi urbani in maniera diretta, modificandone la funzione e l’aspetto,  in modo semplice e senza bisogno di lunghe preparazioni, nell’ottica dell’happening e della performance.

Il Festival si svolgerà in un luogo pubblico, vissuto, agito dalla gente comune, in un contesto multietnico e multiculturale, all’aperto, come fosse un gesto di irruzione nella quotidianità, di riavvicinamento tra arte e vita. Il Festival è un momento di incontro e condivisione tra artisti, pubblico e operatori e nasce con l’intento di incentivare nuove pratiche di diffusione della cultura contemporanea attraverso azioni performative, installazioni, e tutte quelle forme d’arte capaci di dialogare con uno spazio urbano riqualificato, ripensato e rivisitato.

TRENOff vuole aprire una riflessione attiva su un delicato presente attraverso il superamento di modelli sterili e la creazione collettiva di un linguaggio contemporaneo visibile all’interno della città. Il fine è quello di stimolare la partecipazione cittadina nel processo di  creazione artistica contemporanea e, a tal proposito, il seguente bando si rivolge anche a tutti coloro i quali vorranno partecipare a questa iniziativa e sostenere gli artisti coinvolti in essa, mettendo a disposizione una serie di risorse al fine di consentirne la realizzazione.”

Segue sul sito http://www.liv-bo.com/?page_id=581 dove potete scaricare la scheda di partecipazione. Per il programma cliccate qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...