Fabbriche autogestite in Argentina: un modello per l’Italia?

L’Argentina delle fabbriche recuperate – dal sito Comune-Info

A differenza delle diverse esperienze di economia alternativa nate in Argentina durante il periodo della crisi dei primi anni duemila (treque, mercati solidali, mense popolari etc.), spazzate via in un attimo con la crescita degli ultimi anni, le imprese recuperate hanno resistito nel tempo. La conferma di questa presenza nel tessuto economico del paese, arriva dal nuovo rapporto «Terza guida ai prodotti e servizi delle imprese recuperate e autogestite argentine», pubblicato dal ministero del lavoro argentino.

I dati dimostrano non solo una permanenza di queste esperienze nella società argentina ma anche una forte crescita. Nella prima edizione della guida nel 2005 erano state censite 87 imprese recuperate, già nel 2007 si era arrivati a 137 e in questa ultima edizione (2012) ne sono state documentate 323. In realtà, non tutte le imprese sarebbero state inserite. Spiega Franca Ventura, coordinatrice del progetto di mappatura: «Dalla fine del ultimo rilevamento relativo alla pubblicazione adoggi siamo arrivati a individuarne oltre 700 imprese recuperate a livello nazionale».

«Il fenomeno delle imprese recuperate ha inizio nel 2001 e nel 2002 con la crisi economica – commenta Eduardo Montes, vicepresidente dell’Unión Productiva de Empresas Autogestionadas – Ma oggi che non c’è più la crisi si continuano a recuperare imprese soprattutto per la cattiva gestione degli imprenditori». Del resto sono numerosi gli imprenditori che hanno investito in fallimentari speculazioni finanziarie internazionali, a cause delle quali sono stati costretti a chiudere molte attività.

(per l’articolo completo clicca qui)

Per una serie di articoli sulle fabbriche recuperate con l’autogestione, clicca su:

http://comune-info.net/2012/11/imprese-autogestite-reinventare-la-vita-dal-lavoro/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...