Festival degli artisti di strada: si può istituzionalizzare l’arte ribelle?

artista di stradaVi segnalo un interessante Festival degli artisti di strada http://www.castellarte.it/ che si tiene a Mercogliano (AV): un tema caro a Art’Empori se l’arte di strada resta uno stile di vita, un modo di vivere l’arte come ribellione all’attuale modello culturale.
.
Istituzionalizzare un’arte anarchica comporta di confrontarsi con alcune contraddizioni. Infatti, potremmo individuare alcune incoerenze nel metodo organizzativo che contraddicono un’arte di strada che dovrebbe mettere in discussione l’approccio formale, esclusivo e gerarchico delle arti, nel tentativo di ridurre la separazione tra il ruolo dell’artista e quello del fruitore.
.
Questi che vi elenco sono alcuni casi in cui i metodi della manifestazione, già nell’impostazione, potrebbero risultare incoerenti:
– la conferenza stampa di presentazione del Festival si è realizzata con un tavolo che contrapponeva i tre relatori a una platea che necessariamente comprendeva numerosi organizzatori minori della manifestazione;
– la previsione di un premio che propone il metodo della competizione e dell’esclusione (a carico di tutti quelli non premiati) che è destinato a un noto personaggio dello show business;
– la previsione di una lotteria che, tra l’altro, utilizza uno sponsor sovraterritoriale e premi ipertecnologici che mal si conciliano con le attitudini manuali e non deleganti promosse dall’arte di strada;
– nel contesto del Festival una testata giornalistica economica intervisterà imprenditori, politici ed esponenti della cultura (di quale cultura? quella della strada o quella delle accademie e del potere?);
– in conclusione, lo stesso tentativo di incorniciare l’artista di strada, che rinnega palcoscenici deputati, in una manifestazione a lui dedicata ne formalizza la fruizione e rischia di rendere il centro abitato ospitante un non luogo, una sorta di luna park a tema.
Alessio Masone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...